Rubrica Libri: La linea d’ombra

A bordo di una nave immobilizzata da una bonaccia in mezzo all’Oceano Indiano, iniziano a diffondersi preoccupazioni e paura.
Nel giro di pochi giorni l’equipaggio cade preda di un’epidemia e gli ufficiali perdono il controllo. Solo il giovane comandante riesce a mantenere la calma e a salvare la situazione.

Uno dei più tesi e drammatici romanzi di mare di Joseph Conrad, scrittore polacco naturalizzato inglese, è il protagonista di questa puntata della mia Rubrica Libri settimanale.

La linea d’ombra è prima di tutto un romanzo di formazione, che mette in scena uno stallo per costringere il protagonista a cercare una soluzione e a meditare sulla propria vita.

Conrad regala alla letteratura la natura delle nostre ambizioni e delle nostre emozioni. Buona lettura!

Rubrica Libri: In Patagonia

Ciao ragazzi! Se non ve li avessi ancora fatti, auguroni di buon 2014!

Da oggi riparto con la mia Rubrica Libri.
Il primo libro del nuovo anno è In Patagonia, un’opera dello scrittore inglese Bruce Chatwin scritta nel 1977. Il libro venne premiato con l’Hawthornden Prize.

È un diario del viaggio che l’autore intraprese alla ricerca delle tracce di un suo antenato marinaio attraverso la Patagonia argentina e cilena. In Patagonia è universalmente considerato il capolavoro di Bruce Chatwin.

La narrazione, secondo il consueto stile chatwiniano, si abbandona a numerose divagazioni di tipo storico e scientifico. L’opera si configura anche come una ricerca delle proprie radici, ripercorrendo le vicissitudini affrontate da un leggendario personaggio della famiglia dell’autore, il capitano Charles Milward.

Che dire, buona lettura!