Profumo di ripresa

Schermata 2013-09-22 alle 19.44.29

E chissà che questo nuovo anno non riesca a dare al mercato della moto la fiducia che da anni aspettiamo tutti noi appassionati.  L’aumento delle vendite moto è circa + 28% sull’anno scorso, un buon + 13% per gli scooter e anche i cinquantini per la prima volta sono in aumento.

Tutte buone notizie: da parte degli utenti una maggior fiducia nel futuro, forse un po’ più di soldi in tasca, ma anche più ragazzi giovani che si fanno comprare il motorino, che non guasta. E naturalmente merito va anche alle grandi case che quest’anno offrono novità di alto livello (dall’Africa Twin alla Ducati Scrambler ora anche nella versione 400cc che andrò a provare a Barcellona la settimana prossima), confermando  modelli di solido successo come la sempreverde BMW GS.

Sono tutte cose positive, molto.  Ma non solo per i motivi appena detti, anche perchè forse gli italiani stanno realizzando che la moto non è solo un passatempo, un hobby e un oggetto con cui divertirsi e rilassarsi, ma anche un’alternativa all’auto, un vero e proprio mezzo di trasporto che può essere usato per lavoro e che ci risolve mille problemi, dal parcheggio alle assurde AreeC, al traffico, alle code, e perchè no, anche all’inquinamento.

Andate in moto ragazzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *